Càrrel Camicie - Storia della camiceria italiana da uomo
293
page,page-id-293,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

L’AZIENDA

IL MARCHIO CÀRREL E LE SUE ORIGINI

“L’eleganza non è un fatto di moda ma una questione di stile.”

La storia di CÀRREL inizia nel 1958 a Pederiva di Montebelluna, in Veneto, regione culla di un prodotto che farà la storia della camiceria italiana.

Tutto nasce grazie all’incontro di un progetto sartoriale eccezionale con la passione tipicamente italiana per la tradizione e la ricerca.

Alla fine degli anni ’60 CÀRREL è già uno dei più importanti e significativi esempi di azienda Made in Italy organizzata a livello industriale. Proprio questa avanguardia imprenditoriale, unita inscindibilmente ad una qualità eccezionale, ha reso il marchio simbolo in tutto il mondo della camiceria sartoriale da uomo.

Negli anni ’90 viene registrato il brevetto italiano ed internazionale del BOTTONE ROSSO, tratto distintivo e dettaglio caratterizzante di una camicia CÀRREL.

carrel camicie
chisiamo2
chisiamo3
chisiamo4

CÀRREL, diventata da una decina di anni di proprietà del gruppo Delsiena, è tutt’oggi principale portabandiera della qualità Made in Italy,  grazie anche ai continui investimenti finalizzati alle innovazioni tecnologiche.

La camicia Càrrel è un prodotto classico ed elegante ridisegnato in chiave moderna, mai banale e sempre impeccabile.

Proprio il connubio tra tradizione e ricerca, tra sartorialità e modernità è ciò che rende

la camicia CÀRREL un capo così unico e ricercato.